Missione Messianica 153

• Cosa Crediamo •

Crediamo in un solo Dio

Deuteronomio 6:4

Ascolta, Israele: YHWH, il nostro DIO, YHWH è UNO.

Che è Spirito divino

Dio è Spirito, non è un uomo, non è una persona, si è fatto uomo e per un tempo ha vissuto come uomo in mezzo agli uomini, ma

Dio è Spirito!

Giovanni 4:24

Dio è Spirito divino, e quelli che lo adorano devono adorarlo in Spirito divino e verità.

Efesini 4:4-6

Vi è un unico corpo e un unico Spirito divino, come pure siete stati chiamati nell’unica speranza della vostra vocazione.

5) Vi è un unico Signore, un’unica fede, un unico battesimo,

6) un Dio unico e Padre di tutti, che è al di sopra di tutti, fra tutti e in voi tutti.

Che si è rivelato in YHWH

Esodo 3:13-15

Allora Mosè disse a DIO: «Ecco, quando andrò dai figli d’Israele e dirò loro»:

Il DIO dei vostri padri mi ha mandato da voi,

«se essi mi dicono «Qual’è il suo nome?»

che risponderò loro?»

14) DIO disse a Mosè: «IO SONO COLUI CHE SONO».

Poi disse: Dirai così ai figli d’Israele: «L’IO SONO mi ha mandato da voi».

15) DIO disse ancora a Mosè:

Dirai così ai figli d’Israele:

«YHWH, il DIO dei vostri padri, il DIO di Avraham, il DIO d’Isacco e il DIO di Giacobbe mi ha mandato da voi.

Questo è il mio nome in perpetuo».

Questo sarà sempre il mio nome col quale sarò ricordato per tutte le generazioni.

Poi si è manifestato in

«Yeshùa il Messia di Nazareth»

che lo ha fatto conoscere.

Giovanni 17:26

E io ho fatto loro conoscere il tuo nome e lo farò conoscere ancora, affinché l’amore, del quale tu mi hai amato, sia/viva in loro e io in loro.

Questo sarà sempre il mio nome col quale sarò ricordato per tutte le generazioni.

Come Padre

Qui il Signore Yeshùa cerca di spiegare ai discepoli, qualcosa di impossibile da comprendere per loro in quel tempo, com’è possibile che Yeshùa il Messia ed il Padre celeste siano lo stesso Dio?

Giovanni 14:6-11

Gesù gli disse: «Io sono la via, la verità e la vita;

nessuno viene al Padre se non per mezzo di me.

7) Se mi aveste conosciuto, avreste conosciuto anche mio Padre;

fin da ora lo conoscete e l’avete visto».

8) Filippo gli disse: «Signore, mostraci il Padre e ci basta».

9) Gesù gli disse: «Da tanto tempo io sono con voi e tu non mi hai ancora conosciuto, Filippo?

Chi ha visto me, ha visto il Padre;

come mai dici»: «Mostraci il Padre?»

10) Non credi che io sono nel Padre e che il Padre è in me?

Le parole che io vi dico, non le dico da me stesso.

Il Padre che dimora in me è colui che fa le opere.

11) Credetemi che io sono nel Padre e che il Padre è in me, se no, credetemi a motivo delle opere stesse.

Come Spirito Santo

Giovanni 14:26

Ora l’avvocato/Paracletos, lo Spirito Santo che il Padre manderà nel Mio Nome, Egli vi insegnerà ogni cosa e vi ricorderà tutto quello che vi dissi io.

Come Signore dei signori e Re dei re

Apocalisse 17:14

Essi combatteranno contro l’Agnello e l’Agnello li vincerà,

perché Egli è il Signore dei signori e il Re dei re;

e coloro che sono con lui sono chiamati, eletti e fedeli.

Come Sposo!

2^ Corinzi 11:2

Io sono infatti geloso di voi della gelosia di Dio, perché vi ho fidanzati a uno sposo, per presentarvi al Mashiah come una casta vergine.

Apocalisse 21:2

Ed io, Giovanni, vidi la santa città, la nuova Gerusalemme, che scendeva dal cielo da presso Dio, pronta come una sposa adorna per il suo sposo.

Lo Spirito divino, YHWH ed Yeshùa il Messia sono lo stesso e UNICO Dio!

⬇︎Yeshùa (Gesù) rivela a Yochanan (Giovanni)⬇︎

Apocalisse 1:8

«Io sono l’Aleph e il Taw.

Io sono l’Alfa e l’Omega,

il principio, e la fine»,

dice il Signore che è che era e che ha da venire,

El Shaddai (l’Onnipotente).

Apocalisse 1:11a

che diceva:

«Io sono l’Aleph e il Taw,

Io sono l’Alfa e l’Omega,

il primo e l’ultimo, …

Apocalisse 1:13-18

e in mezzo ai candelabri uno simile ad un figlio d’uomo, vestito d’una veste lunga fino ai piedi  e cinto d’una cintura d’oro al petto,

14) Ora la Sua testa e i capelli erano bianchi come lana candida come neve, e i Suoi occhi come fiamma di fuoco, 

15) e i Suoi piedi simili all’ambra come arroventati in una fornace, e la sua voce come il fragore di molte acque, 

16) Egli aveva nella sua mano destra sette stelle e dalla sua bocca usciva una spada a due tagli, acuta, e il suo aspetto era come il sole che risplende nella sua forza.

17) E quando L’ho visto, sono caduto ai Suoi piedi come un morto: allora ha posto la Sua destra su di me dicendo: «Non temere, Io sono il Primo e l’Ultimo

18) e il Vivente, e mi sono fatto  morto, ed ecco sono Vivente per i secoli dei secoli, e tengo in mio potere le chiavi della morte e dell’Ades.

Apocalisse 21:6

E mi disse ancora:

È fatto!

Io sono l’Aleph e il Taw.

Io sono l’Alfa e l’Omega,

il principio e la fine;

a chi ha sete io darò in dono della fonte dell’acqua della vita.

Apocalisse 22:13

Io sono l’Aleph e il Taw,

Io sono l’Alfa e l’Omega,

il primo e l’ultimo,

il principio e la fine.

Apocalisse 2:7 – 2:11 – 2:17 – 2:29 – 3:6 – 3:13 – 3:22

Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito divino dice alle chiese.

Quello che leggiamo in Isaia è inequivocabile,

YHWH e Yeshùa il Messia sono lo stesso e Unico DIO:

Isaia 44:6-8

Così dice YHWH,

il re d’Israele e suo Redentore,

YHWH degli eserciti:

«Io sono il primo e sono l’ultimo,

e all’infuori di me non c’è DIO.

7) Chi è come me?

Lo proclami pure, lo dichiari e ne fornisca le prove davanti a me da quando ho stabilito questo popolo antico.

Annuncino loro le cose che avverranno e gli avvenimenti che avranno luogo.

8) Non spaventatevi, non temete!

Non te l’ho forse annunciato e dichiarato da tempo?

Voi siete miei testimoni.

C’è forse un Dio all’infuori di me?

Non c’è altra Rocca; non ne conosco alcuna».

Isaia 48:12

Ascoltami, o Giacobbe, e Israele, che io ho chiamato, 

Io sono colui che è;

io sono il primo e sono pure l’ultimo.

L’Apostolo Paolo lo spiega a Timoteo,

vi è infatti un solo mediatore,

Yeshùa il Messia vero uomo e unico Dio.

1^ Timoteo 2:3-6

Questo infatti è buono e piacevole davanti a Dio, nostro Salvatore,

4) il quale vuole che tutti gli uomini siano salvati, e che vengano alla conoscenza della verità.

5) Vi è infatti un solo Dio, ed anche un solo mediatore tra Dio e gli uomini:

il Messia Yeshùa uomo,

6) il quale ha dato se stesso come prezzo di riscatto per tutti, secondo la testimonianza resa nei tempi stabiliti, 

Lo «Shemà Israel» è univoco,

senza possibilità di fraintendimento.

Dio è Uno anche se si rivela in più modi,

come YHWH,

come Yeshùa il Messia,

come Padre,

come Figlio,

come Spirito divino,

come Spirito Santo,

come Spirito del Mashiah

come Amore,

come YHWH Jiré: YHWH PROVVEDERA’

come YHWH Rafa – YHWH che ti Guarisce

come YHWH Nissi – YHWH mia Bandiera

come YHWH Shalom – YHWH Pace e Pienezza

come YHWH Roi – YHWH mio Pastore

come YHWH Tsidkenu – YHWH nostra Giustizia

come YHWH Sabaoth – YHWH delle schiere degli eserciti

come Adhonay  – mio Padrone

come El-Hai – Dio Vivente

come El-Elion – Dio Altissimo

come El-Shaddai – Dio Onnipotente

come El-Olam – Dio d’Eternità

come El-Ganna – Dio Geloso

come Elohim Barah – Dio creò all’esistenza dal nulla,

cioè una pluralità di identità.

Deuteronomio 6:4

Ascolta, Israele: YHWH, il nostro DIO, YHWH è UNO.

Marco 12:29-33

Ed Yeshùa gli rispose: «Il primo comandamento di tutti è:

«ascolta, Israele: Il Signore Dio nostro è l’unico Signore»,

30) e: «ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima, con tutta la tua mente e con tutta la tua forza». Questo è il primo comandamento.

31) E il secondo è simile a questo: «ama il tuo prossimo come te stesso».

Non vi è alcun altro comandamento maggiore di questi».

32) Allora lo scriba gli disse: «Bene, Maestro.

Hai detto secondo verità che vi è un sol Dio e non ve n’è alcun altro all’infuori di lui;

33) e che amarlo con tutto il cuore, con tutta la mente, con tutta l’anima e con tutta la forza, e amare il prossimo come se stessi vale più di tutti gli olocausti e i sacrifici»,

Romani 3:29-30

Dio è forse soltanto il Dio dei Giudei?

Non lo è anche dei gentili?

Certo, è anche il Dio dei gentili.

30) Poiché vi è un solo Dio,

che giustificherà il circonciso per fede

e anche l’incirconciso mediante la fede.

Romani 10:12

Poiché non c’è distinzione fra il Giudeo e il Greco,

perché uno stesso è il Signore di tutti,

ricco verso tutti quelli che lo invocano.

1^ Corinzi 8:6

per noi c’è un solo Dio,

il Padre dal quale sono tutte le cose e noi in lui;

e un solo Signore,

Yeshùa Mashiah,

per mezzo del quale sono tutte le cose,

e noi esistiamo per mezzo di lui.

Il Profeta Isaia lo chiama Dio potente, Padre eterno.

Isaia 9:6-7

Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato.

Sulle sue spalle riposerà l’impero,

e sarà chiamato Consigliere ammirabile,

Dio potente,

Padre eterno,

Principe della pace.

7) Non ci sarà fine all’incremento del suo impero e pace sul trono di Davide e sul suo regno, per stabilirlo fermamente e rafforzarlo mediante il giudizio e la giustizia, ora e sempre. Questo farà lo zelo di YHWH degli eserciti.

Poniamoci ora una domanda:

Chi è che vive in noi?

Galati 2:20a

Io sono stato crocifisso col Messia

e non sono più io che vivo,

ma è il Messia che vive in me;

Ed in che modo vive in noi,

se non in Spirito divino!

Atti 2:4

Così furono tutti ripieni di Spirito Santo

e cominciarono a parlare in altre lingue,

secondo che lo Spirito divino dava loro di esprimersi.

Yeshùa è chiamato anche «Emmanuele»,

cioè «Dio con noi» e si è manifestato in carne.

Matteo 1:23

Ecco, la vergine sarà incinta e partorirà un figlio,

il quale sarà chiamato Emmanuele che,

interpretato, vuol dire: «Dio con noi».

Giovanni lo esprime bene in: 

Giovanni 1:14

E la Parola-Torà divenne carne ed ha vissuto fra noi, per di più abbiamo contemplato la sua gloria, come gloria dell’unigenito nato dal Padre, pieno di grazia e di verità.

Paolo lo spiega bene in: 

Filippesi 2:6-8

il quale (Yeshùa), essendo lo stesso(ἴσα) Dio, non considerò qualcosa a cui aggrapparsi tenacemente l’essere lo stesso(ἴσα) Dio,

7) ma svuotò se stesso, prendendo la forma di servo, divenendo simile agli uomini;

8) e, trovato nell’esteriore simile ad un uomo, abbassò se stesso, divenendo ubbidiente fino alla morte e alla morte di croce.

Pietro non ha nessun problema a dire che lo Spirito Santo è Dio:

Atti 5:3-4

Ma Pietro disse: «Anania, perché ha Satana riempito il tuo cuore per farti mentire allo Spirito Santo e trattenere una parte del prezzo del podere?

4) Se questo restava invenduto, non rimaneva tuo?

E il ricavato della vendita non era forse a tua disposizione?

Perché ti sei messo in cuore questa cosa?

Tu non hai mentito agli uomini, ma a Dio!».

Conclusioni

Noi Crediamo che:

Lo Spirito divino,

YHWH

ed Yeshùa il Messia

sono lo stesso e UNICO Dio.

Che si rivela agli uomini in tempi e modi diversi.

Crediamo che l’unico vero Dio si sia manifestato nella storia in modi diversi, perché in primo luogo è Spirito Divino e vivifica l’uomo apparendogli in più modi⬇︎

Giovanni 6:63

Lo Spirito divino è ciò che vivifica,

la carne non giova a nulla;

le parole che io vi dico sono Spirito divino e sono vita.

il modo più grande è stato quando è apparso come Yeshùa il Messia, ma sappiamo anche di altre apparizioni in forma umana e non.

⬇︎Dio apparve ad Abramo in forma umana⬇︎

Genesi 18:22

Poi quegli uomini si allontanarono di là e si avviarono verso Sodoma;

ma Abrahamo rimase ancora davanti a YHWH.

⬇︎Dio apparve a Mosè in un Rovo Ardente⬇︎

Esodo 3:4

Ora YHWH vide che egli si era spostato per vedere,

e DIO lo chiamò di mezzo al roveto e disse:

«Mosè, Mosè!». Egli rispose: «Eccomi».

⬇︎Dio apparve a Mosè più volte come uomo⬇︎

Esodo 33:11 

Così YHWH parlava con Mosè faccia a faccia,

come un uomo parla col proprio amico;

poi Mosè tornava all’accampamento.

⬇︎Dio apparve a Giacobbe in forma umana⬇︎

Genesi 32:28-30

Allora quegli disse: «Il tuo nome non sarà più Giacobbe, ma Israele, poiché tu hai lottato con DIO e con gli uomini, ed hai vinto».

29) Giacobbe gli disse: «Ti prego, dimmi il tuo nome”. Ma quello rispose: “Perché chiedi il mio nome?».

30) E qui lo benedisse. Allora Giacobbe chiamò quel luogo Peniel, perché disse: «Ho visto Dio faccia a faccia, e la mia vita è stata risparmiata».

Genesi 35:9 

DIO apparve ancora a Giacobbe, quando questi veniva da Paddan-Aram, e lo benedisse.

⬇︎Dio apparve ad Elia, ma Elia si copre la faccia per non vederlo⬇︎

1^ Re 19:11

DIO gli disse: «Esci e fermati sul monte davanti a YHWH».

Ed ecco, passava YHWH.

Un vento forte e impetuoso squarciava i monti e spezzava le rocce davanti a YHWH,

ma YHWH non era nel vento.

Dopo il vento un terremoto, ma YHWH non era nel terremoto.

12) Dopo il terremoto un fuoco ma YHWH non era nel fuoco.

Dopo il fuoco una voce, come un dolce sussurro.

13) Come udì questo, Elia si coperse la faccia col mantello, uscì e si fermò all’ingresso della caverna; ed ecco una voce che gli diceva: «Che fai qui Elia?»

Perciò crediamo che Dio è UNO al «plurale».

Ci stiamo forse sbagliando?

Pensare di aver capito tutto sarebbe una fatale presunzione.

Perciò, se qualcuno ispirato da Dio volesse mostrarci, Bibbia alla mano le falle del nostro credere, siamo pronti ad ascoltare.

Al di là di ogni sterile polemica, appare infatti ragionevole che Dio non è una persona, perché Dio è Dio.

Ed è altrettanto ragionevole credere che Dio si sia mostrato in modi diversi nel tempo, compiendo in Yeshùa il Messia la Sua Principale e Profetica apparizione.

Ora, rimanendo fermamente attaccati ai principi della Parola di Dio, espressi in⬇︎

2^ Timoteo 2:24

Ora un servo del Signore non deve contendere, ma deve essere mite verso tutti, atto ad insegnare e paziente,

Giacomo 3:17

Ma la sapienza che viene dall’alto prima di tutto è pura, poi pacifica, mite, docile, piena di misericordia e di frutti buoni, senza parzialità e senza ipocrisia.

Se qualcuno vuole commentare ciò in cui Crediamo, può farlo, ma senza parzialità o ipocrisia, o arroccandosi su tradizioni che non portano da nessuna parte.

Che lo Spirito di Dio doni sapienza e rivelazione ad ognuno che si accosta con fede e cuore sincero.⬇︎

2^ Corinzi 2:17

Noi non falsifichiamo infatti la parola di Dio come molti altri, ma parliamo in sincerità come da parte di Dio davanti a Dio nel Messia.

Efesini 6:24

La grazia sia con tutti quelli che amano il Signor nostro Yeshùa il Messia con sincerità.

Dal  al  punto

❮APPROFONDIMENTO❯

• Cosa Crediamo •

❮HOME❯

«Regole per chi Commenta»

3 commenti
  1. Missione153
    Missione153 dice:

    a) perché l’uomo non vuole vivere questa bellissima dimensione con il proprio Creatore?
    2^ Pietro 2:10-14
    specialmente coloro che seguono la carne nei suoi desideri corrotti e disprezzano l’autorità. Essi sono audaci, arroganti e non hanno timore di dir male delle dignità;
    11) mentre gli angeli stessi, benché siano superiori per forza e per potenza, non portano contro di esse alcun giudizio oltraggioso davanti al Signore.
    12) Ma costoro, come bestie irragionevoli, per natura generate ad essere prese e distrutte, parlano male delle cose che non conoscono e nella loro corruzione saranno annientati, ricevendo così il salario della loro malvagità.
    13) Essi stimano un piacere fare baldoria in pieno giorno; sono macchie ed infamia e, mentre prendono parte ai vostri conviti, gioiscono nei loro inganni.
    14) Hanno occhi pieni di adulterio e che non cessano mai di peccare, adescano le anime instabili, hanno il cuore esercitato alla cupidigia e sono figli di maledizione.

    b) Perché chi ha conosciuto il Signore ci rinuncia e lascia il suo primo amore?
    2^ Pietro 2:17-22
    Costoro sono fonti senz’acqua nuvole sospinte dalla tempesta, ai quali è riservata la caligine delle tenebre infernali per sempre.
    18) Infatti con discorsi oltremodo gonfi e vani adescano, mediante le passioni della carne e la scostumatezza coloro che erano veramente sfuggiti da quelli che vivono nell’errore;
    19) mentre promettono loro libertà, essi stessi sono schiavi della corruzione, perché uno diventa schiavo di ciò che lo ha vinto.
    20) Quelli infatti che sono fuggiti dalle contaminazioni del mondo per mezzo della conoscenza del Signore e Salvatore Gesù Cristo, se sono da queste di nuovo avviluppati e vinti, la loro ultima condizione è peggiore della prima.
    21) Poiché sarebbe stato meglio per loro non aver conosciuto la via della giustizia, anziché, dopo averla conosciuta, voltar le spalle al santo comandamento che era stato loro dato.
    22) Ma è avvenuto loro ciò che dice un vero proverbio: “Il cane è tornato al suo vomito,” e “la scrofa lavata è tornata a voltolarsi nel fango”.

  2. Massimo Fusi
    Massimo Fusi dice:

    Mi chiamo Massimo Fusi ho da poco compiuto 66 anni e faccio parte della “Missione Cristiana 153” da circa 15 anni.
    E’ la prima volta che partecipo ad un forum in rete e lo faccio “perché la testimonianza di Gesù è lo spirito della profezia” (Ap. 19:10).
    Voglio dare il mio contributo con la semplicità e la purezza che si deve avere riguardo a Cristo, come afferma l’apostolo Paolo.
    Con sincerità di cuore posso affermare che non sono arrivato, non sono perfetto e non ho compreso tutto.
    Il cammino è ancora lungo, ma so assolutamente questo: YHWH, Gesù Cristo è UNO, è Spirito divino e il Suo Spirito puro vive in me.
    YHWH, Gesù Cristo è amore e attraverso il Suo Spirito Lo ha profuso nel mio cuore affinché possa raggiungere la meta, cioè la perfezione. Il Suo amore è così grande che ha dato tutta la Sua Parola dalla Genesi all’Apocalisse per conquistare il cuore dell’uomo.
    Come benissimo afferma il nostro Pastore nel video relativo alla Salvezza al 1° passo verso la salvezza «Conoscere Dio», il fine di Dio è instaurare un rapporto di intimità con ognuno di noi perché il Signore è innamorato di ognuno di noi e vorrebbe che ognuno di noi si innamorasse di Lui.
    Ma ha fatto di più,lo Spirito divino si è manifestato in Gesù Cristo come figlio per morire al fine di raccogliere in uno i figli di Dio dispersi (Giov. 11:52) e per farci conoscere una dimensione ancora più grande: quella della Sposa che incontra il Suo Sposo il SUO UNICO DIO.
    È un passaggio meraviglioso quello da figlio a Sposa di Cristo.
    Questa è la Sua suprema vocazione, è il Suo desiderio di trovare la Sua Sposa Pura e Santa nella manifestazione dello Spirito.
    Alla luce di questa meravigliosa verità pongo due semplici domande:
    a) perché l’uomo non vuole vivere questa bellissima dimensione con il proprio Creatore?
    b) Perché chi ha conosciuto il Signore ci rinuncia e lascia il suo primo amore?

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *